Quando non si deve usare affitto-riscatto.

affitto riscatto

 

 

Quando non si deve usare  affitto-riscatto o Rent to Buy 

Non si deve usare Affitto-riscatto o Rent to Buyovvero la locazione con opzione di acquisto e le forme di acquisto programmato (contratti a godimento anticipato)  per alienare un immobile  quando il  venditore ha la necessità impellente di vendere,  quando la vendita è  finalizzata ad un nuovo acquisto già scadenziato oppure  quando si ha una situazione patrimoniale e reddituale  negativa o anche semplicemente troppo “esposta”, ed infine quando l’immobile è occupato a meno che il contratto non sia fimnalizzato ad un investimento.

Non si deve usare Affitto-riscatto e Rent to Buyovvero la locazione con opzione di acquisto e le forme di acquisto programmato (contratti a godimento anticipato)  per comprare quando non vi sono  fondamentali economici, sociali e morali buoni, mancano propensione al risparmio, motivazioni serie all’acquisto,  redditualità certe ed alte relativamente ad un ipotetico affitto, tali quindi che consentano accantonamenti consistenti nel medio periodo.

Chi si accosta all'Affitto-riscatto e Rent to Buyovvero alla locazione con opzione di acquisto e alle forme di acquisto programmato (contratti a godimento anticipato)  per vendere o comprare non lo fa, e non lo deve fare, perché costretto dalle difficoltà, ma per scelta ponderata ed orientata ad  una vendita “tranquilla” (SlowBuy) o ad un acquisto agevolato nella tempistica e nelle modalità di pagamento, magari da concludersi dopo aver venduto un altro immobile e/o contraendo un mutuo,  ed infatti un venditore costretto a vendere per necessità o per fare fronte ad altro acquisto non potrà concedere al compratore i tempi lunghi richiesti e la  facoltà di recesso, così come un compratore che non abbia i requisiti finanziari e reddituali più che sufficienti per un acquisto non riuscirà ad effettuare i necessari accantonamenti.

Riscaffitto e SlowBuy sono  una soluzione provvisoria per la crisi?

No, Riscaffitto e SlowBuy sono destinati  a durare nel tempo anche in congiunture dove la richiesta supera l’offerta.

Il Metodo Riscaffitto non è una soluzione alle difficoltà economiche e non è una soluzione alla crisi per  risolvere i problemi finanziari degli interessati, ma consente di porre in atto concretamente un programma di contestuale vicendevole disinvestimento e investimento con un vantaggioso sistema ”Riscaffitto” o “ SlowBuy“.

Infatti, se tra qualche anno, come ci auguriamo, il numero delle compravendite sarà nuovamente aumentato e  di conseguenza i valori cresceranno,  tali aumenti renderanno di nuovo via via sempre più difficile l’accesso alla proprietà, se non con metodi “slow buy“.

Il Metodo Riscaffitto permetterà fra qualche anno di smorzare e sfasare le punte delle onde crescenti create dai normali andamenti ciclici del mercato, così come un sano indebitamento  con finanziamenti rateali agisce da stimolo ai consumi.

Riscaffitto compro vendo