< Torna al Blog

Riscaffitto conviene a tutti

Riscaffitto conviene a chi vende

Riscaffitto conviene  a  chi vuol vendere ponendo il suo immobile in posizione di vantaggio sulle numerose offerte presenti sul mercato, “dando una mano” al compratore e  dilazionando in vari modi tempi e pagamenti.

Il venditore  che  intenda alienare  un immobile inutilizzato, anche con tempi medio-lunghi,  che voglia vendere, non svendere, e sia  disponibile a percepire un anticipo e un reddito finalizzato alla conclusione del percorso di vendita potrà più facilmente trovare un compratore.

In un mercato disturbato dai media e dalla politica, con deboli appoggi finanziari e bancari, il rapporto tra offerta e domanda si sbilancia a causa di un perdurante calo del numero di compravendite;   anche i pochi “compratori” finiscono per non comprare,  disorientati dall’eccesso di offerta e timorosi  di perdere migliori occasioni.

Proporre al mercato un immobile   in vendita “anche”  con  una o più delle modalità Riscaffitto viene percepito, soprattutto in momenti di crisi finanziaria ed immobiliare, come un segno di attenzione verso il compratore che si sente rassicurato e più facilmente viene a visitare l’immobile.

Il venditore ha molte più chances di vendita con il Riscaffitto che non con la vendita tradizionale.

I venditori  maggiormente interessati alle formule di affitto riscatto, rent to buy e acquisto programmato, ora tutte standardizzate e codificate nel Metodo Riscaffitto, sono:

Privati proprietari, aventi un solido piccolo patrimonio immobiliare, privi di necessità di liquidizzare immediatamente l’intero valore dell’immobile,  ma che intendano vendere  per “alleggerire” o diversificare l’investimento o per evitare di dover affrontare manutenzioni straordinarie, per sgravare la posizione fiscale  e che non  intendano “svendere” frettolosamente.

Società Immobiliari e Imprese di costruzione che  si vogliano liberare di uno stock di invenduto, programmandone il ritorno finanziario in funzione di un soddisfacente riscontro  economico, anche in concorso con le Banche.

Riscaffitto conviene a chi compra

Riscaffitto conviene all’acquirente che intenda utilizzare subito un immobile, non abbia  interesse o possibilità immediate per l’acquisto, e prenda in considerazione la corresponsione di una caparra iniziale, tra il 5 ed il 30% del prezzo e di somme periodiche integrative superiori a quelle di un ipotetico canone per un determinato periodo.

“Voglio acquistare ma non posso o non intendo smobilizzare i miei risparmi passati ma investire quelli futuri, preferisco la duttilità di una formula che permetta il riscatto“

Le figure più adatte per comprare con le formule di affitto riscatto, rent to buy e acquisto programmato, ora tutte standardizzate e codificate nel Metodo Riscaffitto,   sono:

Privati aventi i  fondamentali ed i requisiti creditizi in regola,  con redditi buoni e  prospettive di sviluppo reddituale e sociale, ma che non dispongano di sufficienti capitali liquidi o non intendano svincolare somme da destinare  alla componente di intervento diretto oggi richiesta dalle Banche.

Privati con buoni redditi e possibilità di accesso al credito, ma che intendano procedere ad un acquisto senza dover forzare l’accesso al credito, acquisendo “merito creditizio” con la corresponsione di versamenti superiori all’ipotetico affitto.

Riscaffitto conviene alle agenzie ed alle imprese

Il Metodo Riscaffitto conviene alle agenzie immobiliari e alle Imprese per  standardizzare e ricondurre a un numero ridotto di soluzioni semplici, commercialmente,  fiscalmente e giuridi­camente valide i vari indeterminati  concetti di affitto riscatto,  Rent to Buy, acquisto programmato.

Le soluzioni sono già pronte, immediatamente percepibili anche ai privati,  e quindi possono essere promozionate in modo efficace, supportato  da un sistema di modulistica che facilita l’acquisizione e la proroga degli incarichi di vendita, “anche” con Riscaffitto.

Le agenzie possono pertanto proporre ai proprietari di aggiungere al normale incarico di vendita anche la soluzione “Riscaffitto”: per meglio illustrarla possono stampare i prospetti “che cos’é Riscaffitto” o le “formule di Riscaffitto".

Allo stesso modo agenzie e imprese potranno illustrare  il Metodo ai compratori.

Soprattutto il privato avrà così la tranquillità e la  certezza della “terzietà” del sistema,   abbandonando le diffidenze verso proposte di generico affitto riscatto.

Riscaffitto è  un prodotto/servizio dedicato a privati, agenzie ed imprese, con equidistanza e soluzioni verificate negli aspetti commerciali, notarili, legali e fiscali.