Il Deposito dei moduli per l'affitto riscatto

Affitto riscatto un nuovo prodotto servizio per le agenzie e l'obbligo di deposito dei moduli.

Come è noto il 12 maggio 2012 sono entrate in vigore le nuove modalità di iscrizione nel Registro delle imprese e nel Rea dei soggetti esercitanti l’attività di mediazione disciplinata dalla legge 39/89 in attuazione degli artt. 73 e 80 del D.lgs 59 del 2010.

Oltre a tali importanti novità le evoluzioni normative fiscali e tecniche hanno comportato la necessità di rivisitare i contenuti della modulistica in dotazione, al fine di far fruire in pienezza i  Clienti dell’attività dell’Agente d’Affari in mediazione, imprenditore professionalmente aggiornato e competente.

Regole e Codici sono alla base del nostro vivere civile e sono le risposte alle richieste di trasparenza che i consumatori esigono.

Il   Codice Deontologico di Riscaffitto, basato sulla chiarezza nell'esposizione delle formule e sull'apertura ai privati di tutte le aree informative, interpreta i principi etici e comportamentali, per offrire ai consumatori e a tutti i Clienti delle Agenzie aderenti a Riscaffitto,  garanzie e trasparenza nel rispetto delle leggi; ciò allo scopo di dare professionalità al mondo immobiliare;

Il Codice determina lo stile e le modalità con cui l’Agente aderente a Riscaffitto si rapporta con i Clienti mediante il rispetto delle regole di deontologia professionale.

La modulistica approntata si ispira a tali principi.

I Clienti possono esigere di visionare i moduli di proposta e di contratto (non di averne copia se non barrata con la dicitura Fac-simile non riproducibile) durante le trattative. 

 In mancanza di moduli regolarmente depositati il compenso di mediazione non è dovuto.

LA  MODULISTICA   RISCAFFITTO e SLOWBUY PER L'AFFITTO RISCATTO

Si premette che la modulistica Riscaffito e SlowBuy è limitata a quella  relativa alla compravendita  con le formule  di vendita agevolata tipo affitto riscatto o vendita programmata, così come espresso e indicato chiaramente nel manuale del Metodo e nelle varie pagine specifiche.

Ciò premesso Riscaffitto ha concretizzato -con l’apposizione di specifiche clausole- quanto reso necessario dal panorama legislativo e aggiunto alcuni formulari atti ad agevolare l’espletamento dell’attività mediatoria, nel particolare settore della vendita con formule affitto riscatto  o similari.

Si suggerisce di prendere bene visione dei contenuti dei moduli ( allegati al portale in formato scaricabile ed editabile), e di provvedere  a depositarli, non in sostituzione ma ad integrazione dei propri moduli predisposti per la vendita e per la locazione.

I moduli elencati nello schema di seguito indicato:

Appendice di Incarico di mediazione per la vendita con Riscaffitto e/o SlowBuy, composto di 8 pagine di cui una per i dati generali e 7 pagine ciascuna per ognuna delle 7 formule previste.

7 modelli di proposta di acquisto immobiliare con ciascuna delle 7 formule  previste

Gli altri moduli, quali l'incarico di vendita o locazione, le proposte di acquisto o conduzione in locazione, gli incarichi e le proposte di cessione d'azienda  l'attestato di compenso provvigionale, i mandati di trattenimento e consegna caparre ecc. ,  saranno quelli della singola agenzia e non concernono Riscaffitto.

IL DEPOSITO DEI MODULI RISCAFFITTO PER L'AFFITTO RISCATTO

I moduli potranno essere utilizzati solo ed esclusivamente a condizione che essi siano previamente depositati presso la Camera di Commercio competente .

Si precisa che a far data del 12 maggio 2012:

a) il deposito dei moduli e formulari deve essere effettuato telematicamente mediante compilazione e trasmissione del modello mediatori sezione “ formulari” (vedasi allegati “Aggiornamento scia” ) ;

b) tale adempimento deve essere assolto per ogni sede o unità locale presso la quale viene svolta attività di mediazione;

c) sui moduli e formulari depositati deve essere indicato il numero del Rea ed il codice fiscale o partita iva dell’impresa;

Stante le recenti novità Vi invitiamo comunque a rivolgerVi alle Camere di Commercio competenti in base alla sede in cui viene svolta l’attività di mediazione, per acquisire le informazioni di dettaglio, strumentali al relativo adempimento .

Vi rammentiamo che per costante giurisprudenza, successivamente all’effettuazione del nuovo deposito, i moduli pregressi qualora  sostituiti, non potranno più essere utilizzati a pena di nullità .

Si rimane a disposizione per ogni chiarimento