Rent to Buy

Descrizione del Contratto

Il Rent to Buy è una tipologia contrattuale che permette all'Affittuario di diventare proprietario dell'immobile, dopo un periodo di locazione dello stesso, è un programma preparatorio all'acquisto.

Tramite il Contratto di Rent to Buy il Proprietario/Concedente consegna sin da subito l'immobile al Conduttore/Acquirente, il quale, dopo un periodo di tempo stabilito nel contratto, può decidere se acquistare l'immobile, detraendo dal prezzo una parte dei canoni già pagati.

Disponendo di una liquidità iniziale, solitamente pari al solo 5-10% del prezzo dell'immobile, da versarsi come caparra/acconto, con un programma, in genere triennale, si può subito avere il godimento dell'abitazione, dapprima in locazione (rent) e successivamente in proprietà (buy), una volta completato il processo di acquisto.

Caratteristiche del Contratto

Il Rent to Buy si compone di:

- un canone mensile (solitamente maggiorato del 20-70% rispetto all'usuale canone), il cui importo viene in tutto o in parte dedotto dal prezzo, salvo il recesso del Conduttore/Acquirente dall'acquisto o l’inadempienza nel pagamento dei canoni/rata mensili;

- un versamento iniziale, alla consegna dell'immobile, di cui del tutto o una parte da considerarsi Caparra ed una parte da considerarsi Acconto. La Caparra non è recuperabile dal Proponente in caso di acquisto, la parte di Acconto si;

- un versamento mensile di cui una parte andrà ad accrescere la caparra, mentre l'altra andrà "in conto prezzo vendita";

- un importo da saldare all'Atto, al netto della parte deducibile del canone mensile, del versamento iniziale e di quello mensile.

L’acquisto è quindi rinviato di 2-4 e anche 5 anni, in modo che, deducendo dal prezzo in tutto o in parte gli importi corrisposti per l'affitto, si possa chiedere un mutuo più vantaggioso e di importo minore, avendo già anticipato parte del prezzo con la caparra e con le erogazioni mensili.

Scopri i Vantaggi

I vantaggi per il Conduttore/Acquirente:

- potrà opporre ai terzi l’obbligo assunto dal proprietario di vendergli il bene, qualora il Rent to Buy sia trascritto;

- avrà la facoltà di decidere, alla scadenza, se esercitare o meno tale diritto;

- i costi a suo carico saranno limitati alla sola manutenzione ordinaria, salvo patto contrario;

- il carico fiscale, per imposte dirette e per imposte locali, rimarrà a carico del proprietario/venditore salvo patto contrario.

I vantaggi per il locatore/concedente:

- mantiene la proprietà dell’alloggio sino a che non venga pagato l’intero prezzo convenuto;

- non è soggetto all'applicazione della disciplina vincolistica della locazione a condizione che i due contratti siano fra loro collegati o che siano riuniti in unico contratto;

E' molto indicato per la compravendita di immobili di nuova costruzione dal Costruttore.

Di cosa hai bisogno?

E' consigliabile che il contratto stipulato venga trascritto in Conservatoria con autentica notarile delle firme o, meglio, in forma di Atto Pubblico Notarile.

Occorre, nel caso non venga trascritto in Conservatoria, comunque registrare il contratto agli Atti Privati presso l'Agenzia delle Entrate (ex Ufficio Registro).